Logo per la stampa

Provincia Autonoma di Trento - Comunità di Valle

 
 
 
 
 
 
 Home  Comunità di Valle
Primo Piano: ELEZIONI 2015
Notizie
  • 03/04/2020
    Proroga dei versamenti tributari ed extratributari agli enti locali
    Nuova ordinanza oggi del presidente della Provincia autonoma Maurizio Fugatti per venire incontro alle difficoltà economiche create dalla pandemia a cittadini e imprese, riguardante questa volta le entrate di natura tributaria ed extratributaria degli enti locali. L?ordinanza stabilisce per entrambe le voci proroghe ai versamenti, senza applicazione di sanzioni ed interessi per l?utenza. Viene stabilito contestualmente, con riferimento ai comuni, alle comunità, nonché ai loro enti e organismi strumentali, di innalzare da 3/12 delle entrate correnti accertate nell'ultimo esercizio finanziario a 5/12 il limite massimo entro il quale le anticipazioni di tesoreria della Provincia non costituiscono per essi indebitamento.
     
  • 31/03/2020
    Bandiere a mezz'asta in segno di lutto nella sede della Provincia
    Anche la Provincia autonoma di Trento ha voluto aderire all'invito dell'Associazione Nazionale dei Comuni Italiani di commemorare le vittime della pandemia in corso, ponendo a mezz'asta le bandiere esposte sulla facciata del palazzo di Piazza Dante a Trento. "Un segno di cordoglio e partecipazione al difficile momento che stanno vivendo tanti nostri concittadini colpiti nei loro affetti e per di più impossibilitati ad avere il conforto di vivere il proprio lutto in una dimensione comunitaria, come la normalità richiederebbe. A loro va la vicinanza mia personale e della Giunta provinciale e a tutti i trentini l'assicurazione che stiamo mettendo in campo ogni azione possibile per arginare le gravi conseguenze di questa emergenza", ha detto il presidente Maurizio Fugatti.
     
  • 27/03/2020
    Nove milioni di contributi provinciali ai Comuni per interventi di efficientamento energetico e sviluppo sostenibile
    Ammonta complessivamente a 8.980.000,00 l?assegnazione provinciale ai comuni di contributi per investimenti destinati ad opere pubbliche, in materia di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile. Lo stabilisce una delibera approvata oggi dalla Giunta provinciale su proposta dell'assessore agli enti locali Mattia Gottardi. Nella prima ?voce?, quella dell? efficientamento energetico, rientrano anche gli interventi volti al miglioramento dell'illuminazione pubblica, al risparmio energetico degli edifici di proprietà pubblica e di edilizia residenziale pubblica, nonché all'installazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili. Nella seconda linea di intervento, quella relativa allo sviluppo territoriale sostenibile, rientrano interventi in materia di mobilità sostenibile e per l'adeguamento e la messa in sicurezza di scuole, edifici pubblici e patrimonio comunale, nonché per l'abbattimento delle barriere architettoniche. ?Sono risorse particolarmente importanti, ora, in questo momenti di crisi ? sottolinea l?assessore Gottardi ? che prefigurano l?avvio di una nuova fase, ci auguriamo al più presto possibile, in cui si potrà tornare ad investire, creando infrastrutture utili a tutti i cittadini e dando lavoro a imprese e lavoratori?. euro
     
  • 23/03/2020
    In mattinata una riunione di allineamento tra la Giunta provinciale, i sindaci e vertici di Upipa
    La situazione dell?emergenza Covid-19 in Trentino è stata descritta dal presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti: ?I dati confermano la crescita dei contagiati e, purtroppo, anche dei decessi. Si tratta di numeri importanti, ma in linea con quanto prefigurato nelle scorse settimane. Fino ad ora il nostro sistema sanitario ha retto di fronte ad un?emergenza che ha coinvolto l?intera Europa?. Il presidente ha anche rassicurato i vertici delle Rsa sugli approvvigionamenti: ?E? un problema generale e in Trentino la disponibilità di dispositivi di protezione individuale migliorerà nei prossimi giorni. Così come continueremo ad incrementare l?utilizzo dei tamponi. Il Trentino è tra le regioni italiane che ne fanno un uso più intensivo in base alla popolazione, soprattutto nelle case di riposo?.
     
  • 20/03/2020
    Parte con la SCIA il processo di completa digitalizzazione delle pratiche edilizie
    Con un provvedimento approvato oggi, su proposta del vicepresidente e assessore all?urbanistica Mario Tonina, prende avvio la gestione interamente digitalizzata delle pratiche edilizie, a partire dal nuovo modello di segnalazione certificata d?inizio attività (SCIA), integrato con una sezione dedicata alla delega che dovrà essere resa al professionista incaricato della gestione della pratica. La Provincia autonoma di Trento ha avviato da tempo una sperimentazione, in collaborazione con il Consorzio dei Comuni Trentini, per la gestione informatizzata delle pratiche edilizie, all?interno del processo di dematerializzazione dei documenti e dei procedimenti amministrativi, secondo le direttive dell?Agenzia per l?Italia Digitale e il Piano Triennale per l?Informatica nella Pubblica Amministrazione 2017-2019. ?Il provvedimento è il risultato di una forte sinergia fra Provincia e Comuni trentini, nell?ottica del miglioramento dei servizi ai cittadini e, in particolare in questo momento, oltre ad essere una risposta concreta ai professionisti che chiedevano maggiore semplificazione, può rappresentare un contributo significativo, anche se piccolo, per la ripartenza del settore?, commenta il vicepresidente Mario Tonina. A partire dalla SCIA, infatti, l?integrazione dei modelli in versione digitale verrà estesa progressivamente a tutti i titoli edilizi, come ad esempio la domanda di permesso di costruire, la comunicazione di inizio lavori e la dichiarazione di ultimazione lavori, la conformità delle opere eseguite, la dichiarazione di variazione catastale, la segnalazione certificata di agibilità, la domanda di autorizzazione paesaggistica al sindaco.
     
 
 
 
credits | note legali | Intranet | scrivi al gruppo web | Cookie Policy