Logo per la stampa

Provincia Autonoma di Trento - ComunitÓ di Valle

 
 
 
 
 
 
 Home  ComunitÓ di Valle
Primo Piano: ELEZIONI 2015
Notizie
  • 06/07/2020
    Il saluto del presidente Fugatti ai lavori della Commissione dei 12
    "Ritrovarsi oggi qui, nella sede della Regione autonoma, dopo un lungo periodo di forzata inattivitÓ della Commissione dei 12, dovuta ad una molteplicitÓ di ragioni, fra cui gli appuntamenti nazionali e locali, e non ultima la pandemia di Coronavirus, ha una forte valenza simbolica. I nostri territori hanno bisogno dell?importante lavoro che la Commissione svolgerÓ in questa fase, diverse sono le tematiche sul tavolo, da parte nostra c'Ŕ la volontÓ di proseguire questa intensa collaborazione fra istituzioni, a tutti i livelli. Proprio qui al mio fianco c'Ŕ il commissario Lombardi con il quale siamo in contatto costante e, fin dal suo insediamento, abbiamo instaurata una proficua collaborazione". E' stato con queste parole che il presidente della Provincia Maurizio Fugatti, anche in veste di vicepresidente della Regione autonoma Trentino Alto Adige/SŘdtirol e a nome del presidente della Regione Arno Kompatscher, ha salutato i membri della Commissione paritetica per le norme di attuazione dello Statuto speciale. Oggi infatti, presso la Regione, si Ŕ tenuta la prima riunione formale della Commissione dei 12, presieduta da Fabio Scalet.
     
  • 03/07/2020
    Finanza locale: 3 milioni per i comuni che hanno conferito risorse al Fondo di solidarietÓ
    Sulla base di quanto previsto dal Protocollo d'intesa in materia di finanza locale per il 2020 la Giunta provinciale, su proposta dell?assessore Mattia Gottardi, ha attribuito oggi ai Comuni che hanno conferito risorse al Fondo di solidarietÓ una quota integrativa di budget pari, complessivamente, a 3 milioni di euro. Le risorse vengono ripartite tra i Comuni interessati in proporzione alla loro misura di capacitÓ fiscale. Con il Protocollo d?intesa 2020 la Giunta provinciale e il Consiglio delle Autonomie hanno condiviso una nuova modalitÓ di riparto del Fondo perequativo basata da una parte su un livello di spesa standard di riferimento stimata sulle caratteristiche demografiche, geografiche e socio-economiche di ciascun comune e dall'altra sul livello delle entrate proprie, in modo da attribuire maggiori risorse ai Comuni che per le proprie caratteristiche non possono contare su un adeguato livello di entrate correnti.
     
  • 03/07/2020
    Giunta: oggi alle 12 conferenza stampa in Provincia.
    Dopo l?approvazione in Consiglio provinciale della legge riguardante la disciplina per gli orari dei negozi in Trentino, stamani ulteriore tappa del percorso in Giunta provinciale che discuterÓ ulteriori dettagli legati al provvedimento affrontando al tempo stesso la manovra di assestamento al bilancio provinciale illustrato in questi giorni a categorie economiche, sindacali ed ai sindaci. Per fare il punto Ŕ prevista una conferenza stampa al termine dei lavori, all?incirca alle ore 12.
     
  • 01/07/2020
    Assestamento di Bilancio: l?assessore Gottardi a confronto con il Consiglio delle Autonomie locali
    Continua il percorso della manovra di assestamento di Bilancio, qeust'anno particolarmente delicata a seguito degli effetti della pandemia di Coronavirus sul pil e sulle entrate provinciali. Oggi pomeriggio, l'incontro fra l?assessore agli enti locali Mattia Gottardi e il Cal-Consiglio delle Autonomie locali, in vista dell?avvio dei lavori delle Commissioni consiliari, previsto per la prossima settimana. I Comuni, come spiegato dal presidente del Cal Paride Gianmoena, hanno giÓ inviato una nota alla Giunta con i punti considerati pi¨ significativi, a partire dalla destinazione delle risorse messe a disposizione dallo Stato agli enti locali, questione che in Trentino, in virt¨ dello Statuto di Autonomia, investe direttamente la Provincia, che ha anche la titolaritÓ dei rapporti con Roma. Si parla di 30 milioni di euro per compensare la mancanza di entrate nelle casse comunali generata dal Covid. Inoltre il documento tocca i temi del personale, del lavoro agile, e del possibile utilizzo degli avanzi delle ComunitÓ di valle, circa 15 milioni di euro. L?assessore Gottardi ha confermato l?impegno della Provincia a stanziare innanzitutto a sostegno delle finanze dei Comuni altri 20 milioni che si aggiungono ai 20 del primo semestre. A questi se ne aggiungeranno ulteriori 15, portando il totale a 35. Ed ancora: altri 5 milioni verranno stanziati per far fronte ad eventuali necessitÓ di parte corrente dei Comuni e per garantire gli equilibri di bilancio e vi sarÓ un rafforzamento del fondo di riserva, con ulteriori 2 milioni. Infine, Ŕ possibile un ulteriore stanziamento di parte statale in favore delle Autonomie locali.
     
  • 30/06/2020
    Assestamento: la ripartenza post emergenza Covid
    L'obiettivo di fondo non pu˛ essere che la ripartenza. Del resto l'emergenza Covid ha, come pi¨ volte detto, reso la stessa economia una vittima importante visto che la previsione del crollo del Pil per il 2020 Ŕ confermata in -10,5 punti percentuali. ╚ partita da questa premessa l'illustrazione dei punti principali della manovra di assestamento di bilancio che la Giunta provinciale di Trento ha fatto nel primo pomeriggio odierno ai segretari di Cgil, Cisl e Uil.
     
 
 
 
credits | note legali | Intranet | scrivi al gruppo web | Cookie Policy