Logo per la stampa

Provincia Autonoma di Trento - Comunità di Valle

 
 
 
 
 
 
 Home  Comunità di Valle
Primo Piano: ELEZIONI 2015
Notizie
  • 16/02/2017
    Lago di Idro: accordo tra Trentino e Lombardia su gestione acque, turismo e viabilità
    Lombardia e Trentino vedono nel lago di Idro un'opportunità turistica e di sviluppo del territorio ed è per questo motivo che stamani è stato sottoscritto l'accordo per la valorizzazione del bacino. La firma è avvenuta a Tione, presso la Comunità di valle delle Giudicarie, ed ha visto la partecipazione dell'assessore all'ambiente Mauro Gilmozzi per la Provincia autonoma di Trento, e del sottosegretario alla presidenza Ugo Parolo (Regione Lombardia) e Provincia di Brescia. "L'intesa .- come spiega l'assessore Mauro Gilmozzi - fissa le nuove regole per l'utilizzo dell'acqua del lago di Idro, la costruzione di opere idrauliche, un percorso ciclopedonale e il collegamento in galleria con Valvestino. Trentino e Lombardia hanno lavorato insieme per risolvere nel suo complesso questioni che riguardavano in prima istanza la qualità della vita della popolazione locale, legate essenzialmente al lago e alla viabilità, ma anche a monte con la produzione dell'energia elettrica e a valle con l'utilizzo delle stesse acque per l'irrigazione delle aree agricole".
     
  • 16/02/2017
    Un nuovo centro polifunzionale a Portolo al posto dell'"ecomostro"
    Gli edifici dismessi, inutili, ingombranti, insomma, gli "ecomostri", non terranno più in ostaggio i territori: lo aveva promesso la Giunta provinciale e i risultati si vedono. Questo pomeriggio l'assessore all'urbanistica Carlo Daldoss ha effettuato un sopralluogo a Portolo, nel comune noneso di Ville d'Anaunia, dove sono iniziati i lavori di demolizione dell'ex-Capsa, grande magazzino di 4 piani, per circa 15.000 metri cubi di volume, da tempo in stato di abbandono. Al suo posto sorgerà un moderno centro polifunzionale, di dimensioni più contenute e interamente realizzato con materiali ecologici. L'edificio diventerà un punto di riferimento per le associazioni di volontariato, culturali e giovanili, ma ospiterà anche una struttura logistica-deposito a servizio del settore agricolo e, all'esterno, uno spazio coperto da utilizzare per manifestazioni di vario genere, dal teatro alla musica. Infine, verrà realizzato anche un piccolo parco urbano. "Lo slogan che avevamo a suo tempo coniato, 'Demolire si può, anzi si deve', trova qui la sua concreta realizzazione - sottolinea l'assessore provinciale all'urbanistica Carlo Daldoss - . con un intervento di riordino paesaggistico che toglie di mezzo un edificio inutilizzato e fuori scala, dando all'intera località una nuova fisionomia urbanistica. Il progetto mette assieme il settore pubblico e quello privato e restituisce alla comunità un'area collocata in posizione strategica rispetto al paese. I nuovi spazi soddisferanno tanto le esigenze degli agricoltori locali, che conferiscono la frutta al Cocea, quanto quelle dei cittadini e delle loro associazioni. Sulle ceneri di un magazzino degli anni '50, ormai del tutto obsoleto, sta per sorgere quindi una realtà destinata a diventare un punto di riferimento importante per tutti i paesi della zona".
     
  • 20/01/2017
    Parco nazionale dello Stelvio, approvate le linee guida e il regolamento
    Il Parco Nazionale dello Stelvio ha approvato all?unanimità le Linee guida per il piano e il regolamento del Parco. Il voto del Comitato di coordinamento e di indirizzo è arrivato all?unanimità nella giornata di ieri. Frutto di un grande lavoro di mediazione e di scambio fra i tre ambiti territoriali, condotto dalla Regione Lombardia (cui spetta la presidenza del Comitato per i primi cinque anni) con le Provincie autonome di Trento e Bolzano. All?intesa si è arrivati anche grazie alla supervisione del Ministero per la tutela dell?ambiente, del territorio e del mare e condiviso con tutti i componenti del Comitato. L?assessore provinciale all?ambiente, Mauro Gilmozzi ha salutato con favore l?approvazione dei principi attorno ai quali dovrà svilupparsi l?attività del parco naturale: ?Il territorio è la principale risorsa del Trentino e noi dobbiamo garantirne la tutela con un modello di crescita e sviluppo sostenibile. Il Parco nazionale dello Stelvio è un?area unica, oltre che un?esperienza di tutela a cui noi dobbiamo garantire una prospettiva futura?.
     
  • 16/01/2017
    Apss, nominati i coordinatori dell?integrazione ospedale-territorio
    Il direttore generale Paolo Bordon ha nominato oggi cinque nuove figure previste dalla riorganizzazione dell?Apss che avranno il compito di garantire l?integrazione tra ospedale e territorio. I professionisti scelti per questo importante e innovativo compito sono: Renata Brolis, Annamaria Guarnier, Giovanni Menegoni, Luca Nardelli e Daniela Zanon. Con queste nomine è stato definito un ulteriore importante tassello verso l?organizzazione definitiva dell?Azienda provinciale per i servizi sanitari.
     
  • 29/12/2016
    Imposta di soggiorno: 50 euro a posto letto per gli alloggi turistici della Val Rendena
    La legge provinciale 8/2002 che ha previsto a partire dall'1 gennaio 2017 la corresponsione da parte dei proprietari di alloggi ad uso turistico della nuova imposta provinciale di soggiorno, prevede anche (art. 16 bis, comma 2) che l'ammontare di tale imposta possa essere incrementato qualora a chiederlo sia la Comunità competente per ambito territoriale. A tale previsione nornativa fa riferimento la delibera approvata oggi dalla Giunta provinciale su richiesta dell'assessore al turismo Michele Dallapiccola.
     
 
 
 
credits | note legali | Intranet | scrivi al gruppo web | Cookie Policy