Logo per la stampa

Provincia Autonoma di Trento - Comunità di Valle

 
 
 
 
 
 
 Home  Comunità di Valle
Primo Piano: ELEZIONI 2015
Notizie
  • 12/04/2018
    Housing sociale, altri 31 alloggi a canone moderato a Rovereto
    L'Housing sociale, lo strumento ideato per rispondere alla domanda di alloggi della cosiddetta "fascia grigia" dell'utenza, identificabile in quanti non hanno le risorse per acquistare sul libero mercato un alloggio ma che hanno un reddito superiore a quello massimo richiesto per accedere all'edilizia sociale, ha tagliato oggi a Rovereto un'altro traguardo. I nuovi alloggi a canone moderato, 31, sono quelli del condominio Ca' delle Rose in via dell'Abetone 33-35 di proprietà del Fondo Housing Sociale Trentino gestito dalla società Finint SGR. Stamane, alla presenza dell'assessore all'edilizia abitativa Carlo Daldoss, la consegna agli affittuari. "La casa è un bene primario - ha affermato Daldoss - al quale la Provincia sta dando una grande attenzione. Il programma Housing è in fase molto avanzata: sono stati consegnati fino ad ora più di 270 appartamenti, altri 250 sono in costruzione."
     
  • 11/04/2018
    Vallagarina, rinasce l?antica via della seta
    La seta è stata per secoli la storia sociale ed economica della Vallagarina. La Giunta provinciale, su iniziativa dell?assessore alla cultura Tiziano Mellarini, ha deciso di partecipare al progetto ?Sulle vie della Seta?, che vede coinvolta la Comunità della Vallagarina con i Comuni di Rovereto, Ala e Villa Lagarina. L?obiettivo del progetto è il rilancio della memoria della seta e la creazione di un vero e proprio distretto, così da valorizzare il patrimonio storico artistico, ambientale ed economico della Vallagarina.
     
  • 30/03/2018
    Rossi sugli incentivi casa 2018: ?Autonomia significa più opportunità per i cittadini?
    ?L?Autonomia non è un modello senza cifra politica oppure, come taluni sostengono, un privilegio, ma al contrario è un?opportunità per i cittadini. L?Autonomia è autogoverno e la responsabilità di amministrare al meglio le risorse della comunità trentina. Il piano casa 2018 e i 65 milioni di euro di investimenti della Provincia autonoma di Trento sono la risposta concreta ad esigenze diffuse di singoli cittadini ma anche ad esigenze di ordine generale?. Il presidente della Provincia autonoma di Trento, Ugo Rossi, ha chiuso ieri sera a Malè, in una sala gremita di pubblico, l?incontro sugli incentivi casa 2018, organizzato dall?assessore all?urbanistica Carlo Daldoss. Una presenza, quella del presidente, che segue di poche ore la decisione della giunta provinciale di finanziare le nuove misure sulle abitazioni con 65 milioni di euro. Tre i temi trattati nel corso dell?incontro: anticipo delle detrazioni fiscali, acquisto casa e risparmio previdenziale, incentivi per la riqualificazione dei centri storici. ?La risorse messe a disposizione dall?esecutivo provinciale - ha sottolineato a sua volta Daldoss - hanno anche l'obiettivo di sostenere l'economia locale ed, in particolare il settore edilizio, particolarmente toccato dalla crisi economica degli scorsi anni?. L?assessore Daldoss ha iniziato in queste settimane un tour di una quarantina di date in tutti i maggiori centri del Trentino per presentare alla popolazione le importanti novità in tema di contributi casa.
     
  • 26/03/2018
    Agevolazioni Casa 2018, gli incontri con Daldoss a Transacqua, Ossana e Malè ?
    Continua il tour nelle diverse località del Trentino dell?assessore provinciale all?urbanistica Carlo Daldoss per presentare alla popolazione le nuove agevolazioni provinciali in tema di casa. Il programma prevede per la giornata di oggi, 26 marzo 2018 ad ore 20.30, l?incontro a Transacqua (Via Risorgimento, 5), presso Sala riunioni Cassa Rurale Dolomiti di Fassa-Primiero e Belluno. Mercoledì e giovedì, l?assessore Daldoss sarà invece in val di Sole: ad Ossana (mercoledì 28 marzo, ore 20.30) presso la Sala Arancione del Municipio di via Venezia, 1; e a Male (giovedì 29 marzo, ore 20.30) presso la Sala della comunità di Valle, via IV Novembre, 4. Tre sono le tipologie di intervento sostenute dalla Provincia: l?anticipo delle detrazioni fiscali, l?acquisto della prima casa e le misure per la riqualificazione delle facciate degli edifici dei centri storici. La domanda per le nuove agevolazioni va presentata dal 2 maggio.
     
  • 08/03/2018
    Il Parco dello Stelvio è sempre più parte integrante del Trentino
    Visite guidate, il nuovo Piano parco, le collaborazioni con la Sat e le guide alpine, attività economiche, monitoraggio della fauna e gestione del territorio e didattica: sono queste le principali attività svolte nel corso del 2017 dal Parco nazionale dello Stelvio nel settore trentino che dimostrano la buona salute dell?area protetta, fondamentale per l?equilibrio alpino. I dati sono stati presentati stamani nel corso della conferenza stampa che si è tenuta presso la Comunità della Val di Sole a Malè e a cui hanno preso parte Lorenzo Cicolini, sindaco di Rabbi e il presidente del Comitato provinciale di indirizzo e coordinamento, e Claudio Ferrari, direttore del Parco nazionale dello Stelvio Trentino e dirigente del Servizio sviluppo sostenibile e aree della Provincia autonoma di Trento. L?incontro è servito anche a fare il bilancio di due anni di attività di gestione trentina: ?Il Parco naturale dello Stelvio - ha sottolineato il sindaco Cicolini - è sempre più parte integrante del tessuto locale e fonte di nuove opportunità per lo sviluppo del territorio. Si tratta di un risultato importante perché conferma uno degli obiettivi strategici alla base della decisione di delegare a Bolzano, Trento e Lombardia la gestione delle rispettive aree dell?area protetta?.
     
 
 
 
credits | note legali | Intranet | scrivi al gruppo web | Cookie Policy